18 Tips - Sound Measurement - Cropped

18 consigli per effettuare con successo misurazioni con il fonometro

Condurre misurazioni di livello sonoro richiede, naturalmente, un fonometro affidabile, tuttavia quest’ultimo è soltanto una delle molte cose importanti da controllare quando si svolgono lavori di questo tipo. In questo articolo, abbiamo raccolto 18 suggerimenti e consigli da seguire per ottenere risultati corretti.

SLM Buyers guideSCARICA IL WHITEPAPER:
GUIDA ALL'ACQUISTO DEI FONOMETRI

Setting up a Sound Level Meter

CONFIGURARE IL FONOMETRO PRIMA DELLE MISURAZIONI

Configurare il fonometro prima di iniziare un’operazione di misurazione, consente di risparmiare tempo e forse alcune correzioni. Ecco sette cose da ricordare durante la verifica del fonometro prima di iniziare una misurazione:

1. Time

Durante la maggior parte delle misurazioni, prenderete appunti su eventi rilevanti per il report, spesso annotando gli orari degli eventi dall’orologio o dal telefono. È importante che l’ora sul fonometro sia identica a quella del vostro orologio per far sì che le note corrispondano alle registrazioni sullo strumento. Questo diventa ancora più importante se si usano due o più fonometri.

2. Logging and reporting

Alcune normative richiedono intervalli di misurazione specifici. Se il vostro fonometro supporta la registrazione a periodi di tempo multipli (chiamati periodi di registrazione e report sui fonometri Brüel & Kjær), valutate l’impostazione del periodo di report in base ai requisiti della norma, e un tempo più breve per l’intervallo di registrazione. In questo modo, unirete la praticità della misurazione diretta dei valori per il report con la capacità di analizzare e correggere brevi disturbi. Questo può semplificare la scrittura del vostro report.

3. Data Storage

Nonostante si tratti di un concetto basilare, spesso viene dimenticato. Ricordate di assicurarvi di avere a disposizione uno spazio sufficiente sulla vostra scheda di memoria per le misurazioni che state per effettuare. Eliminare regolarmente le vecchie misure dopo averle trasferite e archiviate in sicurezza, è un’ottima abitudine, così come lo è conservare una scheda di memoria di riserva insieme al fonometro.

4. Sound Recording

Le registrazioni sonore possono essere fondamentali durante la post-elaborazione delle misure, per l’individuazione di rumori o per svolgere analisi dettagliate come le valutazioni delle tonali basate su anailsi “FFT”. Se il vostro fonometro supporta la registrazione sonora, accertatevi di impostarlo in modo da misurare con la giusta risoluzione e frequenza di campionamento, sulla base delle esigenze specifiche. Gli audio registrati con il guadagno automatico non possono essere usati successivamente per l’analisi.

5. Weighting and Bandwidth

Prima di iniziare una misurazione è bene verificare le impostazioni per le ponderazioni in frequenza e la larghezza di banda per l’analisi in frequenza. Anche se è pratica comune la post-ponderazione degli spettri o la combinazione di bande di 1/3 d’ottava in ottave 1/1, entrambe le procedure presentano potenziali insidie. La post-ponderazione può introdurre errori significativi se ci sono componenti tonali elevate che si discostano dalle frequenze centrali. Inoltre sommare i dati Leq in bande di 1/3 d’ottava può essere sufficientemente corretto, ma non presenta la stessa attendibilità per altri parametri, come i dati statistici o i livelli Lmax o Lmin.

6. Extended Low Frequency

Misurare con la “Bassa Frequenza Estesa” può aumentare l’effetto del rumore indotto dal vento nelle vostre misurazioni, in particolare se realizzate con ponderazione in frequenza “Z”. Quindi, includete esclusivamente la bassa frequenza estesa, nel caso in cui sia necessario.


Fonometro accessori

Oltre ai controlli da svolgere sul fonometro prima di effettuare le misurazioni, ci sono alcuni accessori che sono quasi sempre necessari:

7. Calibrator

Il calibratore sul campo, potrebbe essere l’accessorio più importante per le misurazioni. Per quasi tutte le normative in acustica, è necessario calibrare il fonometro prima e dopo ogni serie di misurazioni.

First Sound Level Meter Measurement

8. Windscreen

Per le misurazioni all’esterno, è necessario usare sempre uno schermo antivento per il microfono. Quando si usa uno schermo antivento, è necessario accertarsi che il fonometro corregga la sua influenza sulle misurazioni. I modelli 2250 e 2270 possono rilevare e correggere l’effetto degli schermi antivento automaticamente.

9. Tripod

I treppiedi sono usati per non disturbare il campo sonoro con il corpo o con i movimenti dell’operatore. Usate un buon treppiede per sostenere il microfono o il fonometro con il microfono collegato. Se il microfono è collegato al fonometro tramite cavo, usate treppiede con asta di prolunga per essere sicuri che le vostre misurazioni siano corrette e che il vostro treppiede non interferisca con esse.

10. Navigation Device

Spesso dovrete svolgere misurazioni in luoghi per voi sconosciuti, cantieri edili o luoghi remoti, che potrebbero persino non avere l’indirizzo, ma solo coordinate. Portare un dispositivo GPS palmare o uno smartphone può essere d’aiuto per trovare il sito, oltre ad essere un ottimo strumento per documentare esattamente la posizione in cui svolgerete le misurazioni. Le misurazioni sonore non sono molto utili se non conoscete il luogo dove sono rilevate!

11. Notebook and Pen

I modelli 2250 e 2270 sono dotati di una funzionalità integrata per le annotazioni, tuttavia, carta e penna sono comunque utili per prendere appunti durante le misurazioni o per disegnare degli schizzi. Le schede di rilievo possono inoltre fornire promemoria utili per attività come i controlli di calibrazione precedenti e successivi al rilievo.

12. Digital Camera

Spesso le foto sono necessarie per documentare l’oggetto delle misurazioni e il suo contesto, ecco perché è importante avere con sé una fotocamera o uno smartphone. Inoltre nel caso in cui si dovesse presentare l’esigenza di ripetere le misurazioni, le foto sono essenziali.

13. Traffic Counter

Durante le misurazioni del rumore in prossimità di strade, potrebbe risultare necessario conoscere il numero di auto transitanti. In tal caso, è necessario portare un contatore automatico del traffico o un contatore manuale.

14. Distance Measuring Tool

I livelli sonori possono variare drasticamente in base alla distanza dalle fonti sonore o dalle superficie riflettenti. Per misurare tali distanze può essere usato un metro o un telemetro laser, facendo attenzione a posizionare il fonometro o il microfono nella posizione corretta.

15. Charged Batteries

Accertarsi di disporre di batterie cariche, il giorno prima dell’uscita per un lavoro e ricordare di portarne altre di riserva cariche, può sembrare scontato, ma in realtà non lo è affatto. Se prevedete un’uscita dalla durata superiore a quella di un normale giorno lavorativo, è buona norma portare con sé un alimentatore.

16. Light

Per le misurazioni notturne avrete bisogno di vedere dove state andando e cosa state facendo, così da evitare di farvi male e semplificarvi la vita. Una lampada frontale vi fornirà la libertà di lavorare con le mani libere.

17. Phone

Quando si è sul campo, ci si può trovare a dover chiarire delle specifiche di lavoro o ad avere bisogno di risposte ad alcune domande. Un telefono e una rubrica con i numeri delle persone più importanti possono essere fondamentali per portare a termine il lavoro.


Comodità

18. Clothes and Food

Quando si effettuano misurazioni all’aperto, è importante stare comodi in ogni condizione atmosferica. Controllate le previsioni del tempo e ricordate di portare guanti, abbigliamento impermeabile, un cappello, stivali, calzini caldi, crema solare e repellente per insetti, a seconda delle necessità. Inoltre, avrete bisogno di cibo, spuntini e bevande che vi diano energia. Se si è fuori per un po’ di tempo, un thermos con il caffè può essere di grande sostegno.