MODELLO 4326-A-001

Accelerometro in carica piezoelettrico triassiale in miniatura, con slot, cavo escluso

Progettato per misure simultanee di alto livello vibratorio nelle tre direzioni reciprocamente perpendicolari.

Richiedi un preventivo

I modelli 4326-A e 4326-A-001 sono accelerometri piezoelettrici triassiali brevettati ThetaShear® con tre uscite indipendenti per misure simultanee ad alto livello vibratorio in tre direzioni reciprocamente perpendicolari. Ogni elemento trasduttore è calibrato individualmente.

SCENARI DI UTILIZZO

  • Misurazioni vibrazionali di tipo generico su più assi e misurazioni di shock su strutture a bassa massa e in spazi limitati

Per evitare i disturbi triboelettrici che hanno origine nel connettore e per fornire la massima affidabilità e sicurezza di misura, è stata prestata particolare attenzione ai tre connettori. Entrambi gli accelerometri sono dotati di tre robusti connettori separati da 10 a 32 UNF.

CARATTERISTICHE

Questo accelerometro piezoelettrico può essere trattato come una sorgente di carica elettrica. La sua sensibilità è espressa in termini di carica per unità di accelerazione (pC/g).

Il progetto ThetaShear prevede un montante cilindrico scanalato che sostiene una massa sismica centrale, affiancata da due piastre piezoelettriche. Questo gruppo è bloccato rigidamente dal coperchio. Per garantire una precisione e un'affidabilità ottimali, non è necessario alcun agente legante diverso dall'adesione molecolare per tenere insieme il gruppo. Il design ThetaShear fornisce una combinazione di massima stabilità di misura, eccellente rapporto sensibilità/peso e bassa sensibilità agli effetti ambientali esterni.

Una caratteristica notevole del principio ThetaShear è il fatto che la frequenza di risonanza trasversale si trova sempre al di fuori del limite di frequenza del 10%. Ciò garantisce la minima interferenza da componenti di vibrazione ortogonali nella gamma di frequenza utile dell'accelerometro. Il design ThetaShear è anche caratterizzato da un'eccellente immunità ad altri effetti ambientali come le deformazioni della base, la sensibilità magnetica e i campi acustici.

VERSIONE

L'elemento piezoelettrico utilizzato, è il PZ23 elemento titanato di zirconato di piombo. I modelli 4326-A e 4326-A-001 differiscono tra loro per il peso e la gamma di temperatura. L'alloggiamento è in alluminio per il modello 4326-A e in titanio più robusto, ma più pesante per il modello 4326-A-001.

MONTAGGIO

Uno sforzo particolare è stato fatto per rendere il montaggio il più flessibile possibile. Per un montaggio facile e veloce, è possibile utilizzare le clip di montaggio UA-1408, UA-1473 e UA-1474. Cinque delle sei superfici possono essere utilizzate per il montaggio con cemento adesivo o cera di montaggio. Ove sia possibile praticare fori filettati nel pezzo in test, il modello 4504-A può essere montato dall'alto attraverso i fori di montaggio nella base. La base può ospitare tre viti M2 per il montaggio dall’alto.

Il rumore del loop di terra, particolarmente fastidioso nelle misure multicanale, viene evitato isolando elettricamente gli elementi sensibili dal corpo comune. Sia il modello 4326-A che il modello 4326-A-001 sono caratterizzati da questo isolamento elettrico rispetto alla massa del segnale e hanno una resistenza di oltre 10 Mohm.

L'isolamento elettrico del modello 4326-A deriva dal suo corpo comune completamente anodizzato, con isolamento in corrispondenza dei tre fori di montaggio cilindrici. Le superfici di montaggio anodizzate forniscono un isolamento supplementare.

L'isolamento elettrico del Modello 4326-A-001 deriva dalla speciale tecnica di montaggio dei tre elementi sensibili. Una colla non conduttiva viene utilizzata per incollare gli elementi sensibili ai fori nel corpo comune. I tre elementi sensibili isolati singolarmente garantiscono che nella configurazione di misura non vengano indotte correnti di loop di terra. Ciò è particolarmente vantaggioso nelle applicazioni di test su motori.

FISSAGGIO CAVO

Quando si utilizzano accelerometri miniaturizzati, il cavo dell'accelerometro può influenzare il risultato di misura a causa delle forze esercitate dal cavo sul connettore dell'accelerometro. Ciò può quindi causare irregolarità di ampiezza in uscita dall'accelerometro fino a frequenze di circa 200 Hz. Questo può essere ridotto utilizzando un cavo flessibile. Per ridurre efficacemente il problema alle basse frequenze, si raccomanda generalmente di fissare il cavo. Un modo per farlo è quello di creare un piccolo anello nel cavo vicino all'accelerometro (diametro massimo 30 mm) e fissare il cavo accanto alla base dell'accelerometro con cera di montaggio o nastro biadesivo. In questo modo si riduce anche la possibilità di rumori indotti dinamicamente generati dal cavo.

CALIBRAZIONE

La sensibilità indicata nella tabella di calibrazione è stata misurata a 159,2 Hz con un'accelerazione di 10 g. Per un livello di affidabilità del 99,9%, la precisione della taratura di fabbrica è di ± 2%.

Weight
17 gram
Sensitivity
0.316 pC/ms^-2
Residual Noise Level in Spec Freq Range (rms) ±
0.56 mg
Maximum Operational Level (peak)
3000 g
Electrical connector
10-32 UNF
Mounting
Screw Clip
Output
Charge-PE
Unigain
No
Triaxial
Yes
TEDS
No
Applications
Miniature, General Purpose, Vibration Test
Resonance frequency
kHz
Maximum Shock Level (± peak)
g