Test di vibrazione al suolo

Le simulazioni virtuali hanno accelerato in maniera significativa il processo generale di sviluppo degli aeromobili.

Ask an Expert

Le simulazioni virtuali hanno accelerato in maniera significativa il processo generale di sviluppo degli aeromobili. I test fisici rimangono, comunque, un elemento estremamente importante sia per la validazione dei modelli che per la comprensione delle caratteristiche strutturali di nuovi materiali e processi produttivi. Il test di vibrazione al suolo (GVT) per gli aeromobili viene utilizzato per definire i parametri modali dell’aeromobile completo e viene generalmente eseguito molto avanti nel processo di sviluppo. Il risultato viene utilizzato per aggiornare il modello analitico dell’aeromobile al fine di prevedere i limiti del flutter (combinazioni di altitudine e velocità) e stabilire un inviluppo di volo sicuro prima del primo volo di prova. Dopo i voli di prova, si aggiornano i modelli analitici, si eseguono i calcoli del flutter finale e l’aeromobile riceve il certificato di aeronavigabilità.

Il GVT è obbligatorio per gli aeromobili nuovi e per gli aeromobili esistenti che subiscono modifiche..

Sistema suggerito

Ground vibration testing system overview

Un sistema GVT tipico è costituito da sistemi di eccitatori modali, accelerometri modali e hardware di acquisizione dati LAN-XI. Le misurazioni e il post-processing sono eseguiti con il software BK Connect®. La geometria del test viene definita in base a un modello a elementi finiti (FE) dell’oggetto del test. Il modello FE fornisce anche la base per un’analisi pre-test per definire l’eccitazione e i DOF (gradi di libertà) di risposta e per investigare i modelli di destinazione.

Questo sistema è scalabile, in base alle dimensioni dell’oggetto del test, e, in particolare per gli oggetti di dimensioni maggiori, l’hardware di acquisizione dati LAN-XI può essere distribuito per ridurre al minimo il cablaggio.

Video: Watch NASA perform Ground Vibration Testing with BK Connect